Paroisses
 
fr it

Fede ed amicizie condivise

Una “Domenica Insieme” con la Comunità Italiana della Cripta della Cattedrale


Domenica 11 gennaio 2015: sono quasi le 11, e persone di ogni età iniziano ad affollare la Cripta della Cattedrale, per non parlare del numero impressionante di passeggini! Si celebrano la festa del Battesimo del Signore e la giornata comunitaria “Una Domenica Insieme”, alla presenza di Padre Maurice Gilbert S.J.

I fedeli seguono la celebrazione della Santa Messa con l’ausilio del foglio “la Domenica”, come in Italia, accompagnati dalla corale – che conta una trentina di persone – con Daniel Lang all’organo e Daniele Masucci alla chitarra.

Al termine della Messa, in Cripta e in sacrestia, si intrecciano le conversazioni. Segue il trasferimento al Centre Jean XXIII, dove una sessantina di persone si ritrovano per il pranzo. Mentre i bambini più piccoli si divertono poi con il gioco dell’oca sul tema dei Re Magi, i giovani si preparano per presentare al termine della giornata un breve spettacolo teatrale sulla presenza di Gesù tra noi, e gli adulti assistono a una conferenza – dibattito di Padre Maurice Gilbert S.J. su “La preghiera dei Maestri della Sapienza”.

Si deve certamente alle Suore Francescane Missionarie del Sacro Cuore – oggi sono 3 – la realtà di questa comunità cosi viva, in particolare grazie ai contatti sviluppatisi attraverso le famiglie dei bambini che frequentano la Scuola Materna Cattolica Italiana a.s.b.l., creata nel 1965. Attualmente, la Scuola Materna accoglie 22 bambini di età compresa tra i 3 e i 6 anni. Per lunghi anni è stato alla guida della comunità l’indimenticabile Padre Luigi Mella. Da 6 anni la comunità è affidata a Don Jean Ehret, chiamato familiarmente dai fedeli Don Giovanni.

Grazie a Don Giovanni si è costituito il gruppo “Chicco di Senape”, che conta una dozzina di persone, con l’obiettivo di organizzare e di guidare le attività della comunità in funzione delle necessità: oltre alle giornate che vanno sotto il nome di “Una Domenica Insieme" sono previsti i corsi per la preparazione alla Prima Comunione, alla Cresima e al Matrimonio; vanno menzionate anche le attività di sostegno a un progetto di sviluppo nel Kerala gestito dalle Suore FMSC in India, così come la partecipazione a eventi diocesani quali TheoBar, Venite Adoremus… Unico freno all’ulteriore sviluppo delle attività del gruppo è la mancanza di tempo dei suoi membri, molti dei quali sono divenuti nel frattempo giovani genitori.

Come si spiega l’esistenza di una comunità cosi viva? La Cripta, un ambiente raccolto e ricco di calore, i legami creatisi tra persone arrivate a Lussemburgo da breve o lungo tempo e che abitano in diverse località del paese, la delega di responsabilità e il sostegno sia concreto che spirituale offerto dal sacerdote, un gruppo di persone autonome e motivate che cura l’organizzazione delle diverse attività e, non da ultimo, una gioia di vivere la propria fede senza dubbio contagiosa!

Un esempio su cui meditare, un esempio da condividere…

Dominique VON LEIPZIG-TRANCHARD – tradotto dalla Signora Lucia MAGRIS-TOMADA

 
Service Kommunikatioun a Press - Äerzbistum Lëtzebuerg - Dateschutz - Impressum - © Verschidde Rechter reservéiert